Modifiche di leggi federale e ordinanze 2023-2025

Modifica

Entrata in vigore

Breve descrizione del contenuto

Atto e comunicato stampa

Legge federale sulle procedure elettroniche in ambito fiscale

20.051

 

Entrata in vigore graduale: *

1. il 1° gennaio 2022, fatti salvi i numeri 2–4;
2. articolo 38 capoverso 5 LIP: il 1° settembre 2022;
3. articolo 38 capoverso 4 LIP: il 1° febbraio 2023;
4. titolo prima dell’articolo 104, articoli 104a, 104b e 124 capoversi 1–3 LIFD, articoli 38b e 71 capoverso 3 LAID, articolo 35a LIP e articolo 30a LTEO: il 1° gennaio 2024.

La legge prevede diverse modifiche.

1. I Cantoni sono obbligati a prevedere una procedura elettronica oltre alla forma scritta.

2. Per le imposte di responsabilità della Confederazione, il Consiglio federale può obbligare le imprese ad applicare esclusivamente la procedura elettronica.

3. Per le notifiche concernenti le prestazioni d'assicurazione deve essere indicato il numero AVS.

 

Legge

Messaggio

Comunicato stampa

 

Modifica della legge federale sull’imposta federale diretta

20.455

1.1.2023 Con l’attuazione dell’iniziativa parlamentare Markwalder 20.455 il Parlamento ha adeguato l’articolo 33 capoverso 3 LIFD in modo che le spese comprovate per la cura dei figli da parte di terzi possano essere dedotte dai proventi fino a un massimo di 25 000 franchi all’anno per ogni figlio (invece dell’importo massimo attuale di 10 100 franchi).

Legge

Rapporto della

Commissione

Comunicato stampa

Codice delle obbligazioni (Diritto della società anonima)

16.077

1.1.2023 Con la revisione del diritto della società anonima il Parlamento ha approvato modifiche della LIFD, della LAID, della LTB e della LIP per quanto riguarda il margine di variazione del capitale nonché il trattamento fiscale del bilancio e del conto economico in valuta estera.

Legge

(rettifica)

Messaggio

Comunicato stampa

Modifica della legge federale concernente l’imposta sul valore aggiunto

17.448

1.1.2023

 

Il Parlamento ha aumentato da 150 000 a 250 000 franchi il limite determinante della cifra d’affari al di sotto del quale le associazioni sportive o culturali senza scopo lucrativo e gestite a titolo onorifico nonché le istituzioni di utilità pubblica non sono assoggettate all’IVA. In questo modo è stata attuata l’iniziativa parlamentare 17.448 Feller «Aumento del limite della cifra d’affari in modo da permettere alle associazioni sportive e culturali di essere esentate dall’IVA».

Legge

Rapporto della Commissione

Comunicato stampa

Ordinanza sulla procedura di notifica all’interno di un gruppo nell’ambito dell’imposta preventiva 1.1.2023

La procedura di notifica per i redditi di partecipazioni all’interno di un gruppo sarà semplificata. La quota di partecipazione necessaria va abbassata, mentre la durata dell’autorizzazione va prolungata. La procedura di notifica per i redditi di partecipazioni all’interno di un gruppo verrà ora applicata a partire da una quota di partecipazione del 10 per cento e l’autorizzazione richiesta nel contesto internazionale sarà valida per cinque anni anziché per tre anni.

Ordinanza

Spiegazioni

Comunicato stampa

Ordinanza del DFF sulla compensazione degli effetti della progressione a freddo per le persone fisiche in materia di imposta federale diretta (Ordinanza sulla progressione a freddo, OPFr) 1.1.2023 Per compensare gli effetti della progressione a freddo, il Dipartimento federale delle finanze (DFF) adegua le tariffe e le deduzioni in ambito di imposta federale diretta a partire dall’anno fiscale 2023. Con questo adeguamento i contribuenti non dovranno sopportare un onere fiscale maggiore a causa del rincaro, qualora il loro potere d’acquisto rimanesse invariato.

Ordinanza sulla progressione a freddo

Ordinanza sulle spese professionali

Ordinanza sull’imposta alla fonte

Spiegazioni

Comunicato stampa

Legge federale concernente il cambio di sistema nell’ambito dell’imposizione della proprietà abitativa

17.400

Non prima
dell’1.1.2024 *

La decisione del Consiglio degli Stati per l'attuazione dell’iniziativa parlamentare 17.400 «Cambio di sistema nell’ambito dell’imposizione della proprietà abitativa» prevede di limitare il cambio di sistema alle proprietà abitative occupate dai proprietari al loro domicilio. I proprietari di abitazioni secondarie a uso proprio devono invece continuare a pagare l’imposta sul valore locativo.

Il dibattito in Consiglio nazionale è in corso.

Progetto di legge

Rapporto della CET-S

Comunicato stampa

 

Legge federale sull’imposizione di rendite vitalizie e forme di previdenza simili

21.077

Non prima
dell’1.1.2025
Il progetto posto in consultazione per l’attuazione della mozione 12.3814 «Basta con la penalizzazione fiscale del pilastro 3b. In caso di prelievo del capitale, tassare la quota di reddito invece degli apporti di capitale», depositata dal Gruppo liberale radicale, adegua la quota di reddito delle rendite vitalizie e delle forme di previdenza simili al livello dei tassi d’interesse delle relative condizioni di investimento. Oggi le rendite vitalizie vengono tassate in ragione di una quota forfettaria del 40 per cento. Considerati i tassi d’interesse attuali, si tratta di una percentuale troppo elevata. In questo modo si elimina l’odierna sovraimposizione sistematica delle prestazioni di rendita. La sovraimposizione viene inoltre notevolmente attenuata anche in caso di riscatto e di restituzione di assicurazioni di rendita vitalizia.

Legge

Messaggio

Comunicato stampa

Legge sugli investimenti collettivi. Limited Qualified Investor Funds (L-QIF)

20.062

Non prima del secondo sermestre 2023

Il Limited Qualified Investor Fond (L-QIF) è una muova categoria di fondi non assoggettata alla vigilanza della FINMA. Esso costituisce per gli investitori qualificati un’alternativa svizzera ai prodotti esteri di analoga tipologia e contribuisce a promuovere l’attrattiva e la capacità innovativa della piazza svizzera dei fondi di investimento. Nel diritto fiscale si chiarisce che un L-QIF con possesso fondiario diretto è trattato alla stregua di un fondo immobiliare con possesso fondiario diretto. I clienti privati che possono essere considerati investitori qualificati e le strutture d’investimento private create per tali clienti sono esclusi dalla cerchia degli investitori di un L-QIF con possesso fondiario diretto. Questo per evitare una possibile perdita di entrate supplementari nell’ambito delle imposte dirette. Le Camere federali hanno approvato il progetto di legge nelle votazioni finali del 17 dicembre 2021.

Legge

Messaggio

Comunicato stampa

Modifica dell’ordinanza concernente l’imposta sul valore aggiunto (procedure elettroniche) 1.1.2024 La modifica dell’ordinanza sull’IVA stabilisce da quale momento determinati processi saranno disponibili solo per via elettronica.

Avamprogetto

Rapporto esplicativo

Comunicato stampa

Legge federale sulla lotta contro gli abusi in ambito fallimentare (modifica della legge federale sulla esecuzione e sul fallimento, del Codice delle obbligazioni, del Codice penale, del Codice penale militare e della legge sul casellario giudiziale)

19.043

Verosimilmente l’1.1.2024
(termine per il referendum: 07.07.2022)

Le autorità fiscali devono effettuare una comunicazione all’ufficio del registro di commercio qualora le persone giuridiche non presentino i conti annuali firmati entro il termine prescritto di tre mesi conformemente all’articolo 125 capoverso 2 LIFD. Inoltre, i creditori di diritto pubblico, ad esempio l’Amministrazione delle contribuzioni, devono imperativamente proseguire un’esecuzione in via di fallimento, se il debitore è iscritto nel registro di commercio.

Legge

Messaggio

Comunicato stampa

Legge federale concernente l’imposta sul tonnellaggio applicabile alle navi

22.035

 

Non prima
dell’1.1.2024 *

L’imposta sul tonnellaggio costituisce un metodo alternativo per determinare l’imposta sull’utile. La base di calcolo è rappresentata dal volume di carico di una nave per giorno di esercizio, determinato in modo forfettario sulla base della stazza netta.

Disegno di legge

Messaggio

Comunicato stampa

Revisione parziale della legge sull’IVA

21.019

 

Verosimilmente
l’1.1.2025

Questa revisione parziale permette di attuare diversi interventi parlamentari nell’ambito dell’imposta sul valore aggiunto (IVA). I punti cardine riguardano la riscossione dell’IVA da parte delle piattaforme di vendita per corrispondenza e l’obbligo di fornire informazioni a cui saranno sottoposte tutte le piattaforme elettroniche. Inoltre si prevedono semplificazioni per le piccole e medie imprese, ad esempio l’adesione volontaria al rendiconto annuale, e misure volte a contrastare le frodi.

Disegno di legge

Messaggio

Comunicato stampa

Modifica della legge federale sull’imposta federale diretta (Aumento delle deduzioni per i premi assicurativi e gli interessi dei capitali a risparmio) Non prima
dell'1.1.2024 *

Attuazione della mozione Grin (17.3171). L’avamprogetto prevede di aumentare la deduzione relativa ai premi dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie e dell’assicurazione contro gli infortuni nell’ambito dell’imposta federale diretta.

Disegno di legge

Messagio

Comunicato stampa

Introduzione del trust (modifica del Codice delle obbligazioni) Non prima
dell’1.01.2024 *

Attuazione della mozione depositata dalla Commissione degli affari giuridici del Consiglio degli Stati (18.3383). L’avamprogetto prevede, oltre all’introduzione del nuovo istituto giuridico del trust nel Codice delle obbligazioni, modifiche a livello di trattamento fiscale.

Si propone di applicare ai trust irrevocabili i cui beneficiari non hanno diritti fissi un'imposizione in linea di massima analoga a quella applicata alla fondazione.

Avamprogetto

Rapporto esplicativo

Comunicato stampa

Decreto federale concernente un’imposizione particolare dei grandi gruppi di imprese (Attuazione del progetto dell’OCSE e del G20 sull’imposizione dell’economia digitale)

22036

Ordinanza concernente l’imposizione minima dei grandi gruppi di imprese (Ordinanza sull’imposizione minima, OImM)

Verosimilmente l’1.1.2024

Il Consiglio federale intende tenere conto degli sviluppi internazionali in questo settore (progetto dell’OCSE e del G20 sull’imposizione dell’economia digitale) attuando le norme relative all’imposizione minima per i grandi gruppi internazionali.

 

 

 

L’ordinanza attua in parte l'imposizione minima sulla base della modifica costituzionale attualmente al vaglio del Parlamento. Le prescrizioni modello dell'OCSE/G20 vengono dichiarate applicabili per mezzo di un rimando. Inoltre viene precisata la ripartizione della quota cantonale sull'imposta integrativa. In particolare, le disposizioni relative alla procedura da seguire  saranno sottoposte a consultazione in un secondo tempo.

Disegno del decreto federale

Messagio

Comunicato stampa

 

 

Avamprogetto

Rapporto esplicativo

Comunicato stampa

Modifica della legge sull’IVA e dell’ordinanza sul numero d’identificazione delle imprese Non prima
dell’1.1.2025

Mediante un confronto tra registro dei contribuenti IVA e registro di commercio, le autorità cantonali del registro di commercio possono individuare già oggi quali sono le ditte individuali non iscritte nel registro. In futuro, le autorità del registro di commercio saranno in grado di identificare le ditte individuali iscritte volontariamente nel registro dei contribuenti IVA perché realizzano una cifra d’affari inferiore a 100 000 franchi. Le suddette ditte non sono rilevanti ai fini del registro, pertanto si potrà rinunciare a verificarne l’obbligo di iscrizione. Ciò consentirà di ridurre l’onere amministrativo delle imprese e delle autorità. Per contro, bisogna adeguare la disposizione concernente il segreto contenuta nella legge sull’IVA e l’ordinanza sul registro di commercio.

Avamprogetto 1

Avamprogetto 2

Rapporto esplicativo

Comunicato stampa

* Poiché ai Cantoni è generalmente concesso un termine di circa due anni per la trasposizione nel diritto cantonale, l’atto normativo potrebbe entrare in vigore più tardi.

Contatto

Ultima modifica 21.11.2022

Inizio pagina