Imposizione dei coniugi e della famiglia

Negli ultimi anni, l’imposizione dei coniugi e della famiglia è stata oggetto di molteplici riforme e tentativi di riforme. Il 1° gennaio 2011 è entrata in vigore la legge federale sullo sgravio fiscale delle famiglie con figli. Da allora i genitori sono trattati allo stesso modo, indipendentemente dal fatto che curino essi stessi i figli o meno. In tal modo è stata migliorata l’equità fiscale orizzontale tra i due gruppi di contribuenti.

Inoltre, negli scorsi anni il Consiglio federale ha operato numerosi tentativi allo scopo di eliminare il maggiore carico fiscale dei coniugi rispetto alle coppie di concubini per quanto concerne l’imposta federale diretta. A causa di opinioni politiche divergenti, questo obiettivo è stato raggiunto solo in parte. Particolarmente controverse sono state le discussioni sulla questione dell’imposizione congiunta o individuale dei coniugi così come su quale modello proposto nel quadro dell’iniziativa sul personale qualificato consenta di incentivare il lavoro.

Riforma fiscale fallita

L’ultima consultazione avviata dal Consiglio federale sull’equità dell’imposizione delle coppie e delle famiglie nell’ambito dell’imposta federale diretta risale al 2012. Il modello allora proposto della «tariffa multipla con calcolo alternativo dell’imposta» ha raccolto prevalentemente pareri negativi. Pertanto, nel mese di maggio 2013 la riforma è stata temporaneamente accantonata. Il 28 febbraio 2016 il popolo si è espresso sull’iniziativa «Per il matrimonio e la famiglia – No agli svantaggi per le coppie sposate», che nonostante la maggioranza dei Cantoni è stata respinta di misura. In particolare è stata criticata la definizione restrittiva del matrimonio prevista dall’iniziativa e il fatto che un passaggio all’imposizione individuale non sarebbe più stato possibile senza un’ulteriore modifica costituzionale.

Ulteriore modo di procedere

Rimane tuttora in sospeso con quale modello di imposizione debba essere eliminato lo svantaggio fiscale dei coniugi. Anche in Parlamento prevalgono pareri divergenti sul futuro modello di imposizione. Negli ultimi anni sono state trasmesse tre mozioni (04.3276, 05.3299, 10.4127) che propongono differenti modelli volti a eliminare gli svantaggi dei coniugi. All’inizio del 2016 sono inoltre state depositate due nuove mozioni al riguardo (16.3006 Introdurre finalmente anche in Svizzera l’imposizione individuale, 16.3044 Eliminazione della penalizzazione del matrimonio).

Per il Consiglio federale la soppressione degli svantaggi subiti dalle coppie sposate in ambito d’imposta federale diretta resta altamente prioritaria nell’ottica della politica fiscale. Il 31 agosto 2016 il Consiglio federale ha preso una decisione di principio. Dopo aver ponderato vantaggi e svantaggi dei modelli esaminati, tra cui lo splitting e l’imposizione individuale, l’Esecutivo si è espresso favorevole al calcolo alternativo dell’imposta. In questo caso, oltre a effettuare il calcolo ordinario dell’imposta, l’autorità fiscale procede a un calcolo alternativo dei coniugi orientandosi ai principi d’imposizione delle coppie non sposate. Ai coniugi viene quindi fatturato l’importo più basso. Il calcolo alternativo si concentra in modo specifico sull’eliminazione della penalizzazione del matrimonio e riduce le minori entrate rispetto ad altri modelli. Il Consiglio federale ha incaricato il Dipartimento federale delle finanze (DFF) di elaborare un relativo messaggio.

Documentazione

2011 - 2016

2006-2010

1995-2005

Comunicati stampa

05.04.2017
Il Consiglio federale avvia la consultazione per deduzioni più elevate a titolo di spese per la cura dei figli da parte di terzi

30.09.2016
La deduzione a titolo di costi di custodia dei figli da parte di terzi deve essere aumentata a livello federale e cantonale

31.08.2016
Il Consiglio federale è favorevole al calcolo alternativo dell’imposta per eliminare la penalizzazione fiscale dei coniugi

18.12.2015
Valutazione del potenziale di occupazione derivante da alcune riforme fiscali

17.11.2015
Il Consiglio federale lancia la campagna per la votazione sull’iniziativa popolare contro la penalizzazione del matrimonio

24.06.2015
Il Consiglio federale licenzia il rapporto sull’imposizione individuale

19.06.2015
Rapporto sulle misure fiscali per contrastare la carenza di personale qualificato

19.06.2015
Spese per la cura dei figli prestata da terzi e deducibilità fiscale

21.05.2015
Maggiore sostegno alla custodia di bambini complementare alla famiglia per migliorare la conciliabilità tra famiglia e lavoro

23.10.2013
Il Consiglio federale raccomanda di accettare l’iniziativa popolare volta a eliminare gli svantaggi per le coppie sposate

29.08.2012
Il Consiglio federale avvia la consultazione sull’eliminazione dello svantaggio fiscale dei coniugi

20.05.2009
Il Consiglio federale vuole sgravare fiscalmente le famiglie attraverso una tariffa per i genitori e una deduzione per la cura dei figli

01.03.2007
Attenuazione della penalizzazione fiscale del matrimonio: le misure entrano in vigore all’inizio del 2008

15.12.2006
Il Consiglio federale avvia la consultazione sulla scelta del sistema nell’ambito dell’imposizione dei coniugi

03.12.2004
Passaggio all’imposizione individuale: progetto a lungo termine

Ultima modifica 21.03.2018

Inizio pagina

Contatto

Amministrazione federale
delle contribuzioni 
Politica fiscale
Eigerstrasse 65
3003 Berna

Formulario online 

+41 58 462 73 73

 

Stampare contatto

https://www.estv.admin.ch/content/estv/it/home/allgemein/steuerpolitik/fachinformationen/abstimmungen/ehe-familienbesteuerung.html