Il DFF azzera il tasso d’interesse rimunerativo per l’imposta federale diretta

Berna, 21.10.2016 - Il Dipartimento federale delle finanze (DFF) ha deciso di azzerare il tasso d’interesse rimunerativo per l’anno civile 2017 per gli importi dell’imposta federale diretta pagati in anticipo. In questo modo reagisce al persistente basso livello dei tassi d’interesse e agli interessi negativi.

I tassi d’interesse negativi negli ultimi anni hanno indotto un numero crescente di contribuenti a pagare l’imposta federale diretta volontariamente prima dell’esigibilità. Per il periodo compreso tra il pagamento anticipato e la scadenza l’interesse rimunerativo ammontava allo 0,25 per cento. Questi pagamenti anticipati distorcono il risultato dei conti e rendono la preventivazione e la pianificazione finanziaria più difficili.

La riduzione del tasso d’interesse rimunerativo allo 0 per cento è stabilita nell’appendice 4 dell’ordinanza sulla scadenza e gli interessi nell’imposta federale diretta (RS 642.124). In caso di ripresa dei tassi d’interesse, il DFF può nuovamente aumentare l’interesse rimunerativo.

L’interesse rimunerativo è stato posto allo 0 per cento, mentre l’interesse di mora e sulle eccedenze d’imposta da restituire rimane al 3 per cento.


Indirizzo cui rivolgere domande

Patrick Teuscher, capo della Comunicazione, Amministrazione federale delle contribuzioni AFC
Tel. 058 464 90 00, patrick.teuscher@estv.admin.ch


Pubblicato da

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

https://www.estv.admin.ch/content/estv/it/home/die-estv/medien/nsb-news_list.msg-id-64210.html