Disparità di trattamento nell’imposizione degli utili da sostanza immobiliare

Berna, 29.05.2019 - Il rapporto del Consiglio federale redatto su mandato del Consiglio nazionale espone cinque varianti che permetterebbero di rendere l’imposizione degli utili da sostanza immobiliare il più indipendente possibile dalla forma giuridica del proprietario dell’immobile. Il Governo ha adottato il rapporto nella seduta del 29 maggio 2019.

Gli utili da sostanza immobiliare realizzati dalle imprese sono tassati in modo diverso a livello federale e cantonale: mediante l’imposta sul reddito o sull’utile oppure mediante l’imposta sugli utili da sostanza immobiliare. L’imposizione non è indipendente dalla forma giuridica in nessuno dei due sistemi. Ciò significa che esistono disparità nell’imposizione in funzione della forma giuridica del proprietario dell’immobile.

Il rapporto presenta cinque soluzioni volte ad attenuare, per quanto possibile, le disparità di trattamento nell’imposizione degli utili da sostanza immobiliare; non contiene tuttavia alcuna raccomandazione. Il computo dell’imposta sull’utile nell’imposta sul reddito dei titolari di quote consentirebbe di avvicinarsi alla neutralità relativa alla forma giuridica. Un’altra opzione consisterebbe nell’aumentare il limite dell’imposizione parziale dei ricavi da partecipazioni. In alternativa si potrebbe estendere il campo d’applicazione dell’imposizione privilegiata degli utili di liquidazione, approccio nel quale il livello di onere fiscale degli utili di liquidazione dovrebbe essere innalzato. Anche il passaggio dal sistema dualistico a quello monistico (percezione di un’imposta sugli utili da sostanza immobiliare in tutti i Cantoni e nella Confederazione) attenuerebbe la differenza di onere fiscale. Quest’ultimo potrebbe infine essere armonizzato mediante la soppressione dei contributi alle assicurazioni sociali sugli utili da sostanza immobiliare realizzati dai lavoratori indipendenti.

Il rapporto risponde al postulato 17.3359 della Commissione dell’economia e dei tributi del Consiglio nazionale (CET-N) concernente l’imposizione dei fondi della sostanza commerciale con proprietari.


Indirizzo cui rivolgere domande

Patrick Teuscher, capo Comunicazione, Amministrazione federale delle contribuzioni AFC
Tel. +41 58 464 90 00, media@estv.admin.ch



Pubblicato da

Il Consiglio federale
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale.html

Dipartimento federale delle finanze
https://www.efd.admin.ch/efd/it/home.html

https://www.estv.admin.ch/content/estv/it/home/die-estv/medien/nsb-news_list.msg-id-75265.html