Direttive

La presente direttiva descrive e concretizza gli obblighi per gli istituti finanziari svizzeri e altri soggetti interessati, come ad es. l’AFC, derivanti dalle basi giuridiche svizzere di attuazione dello standard globale per lo scambio automatico di informazioni.

Conversione in franchi svizzeri (CHF) degli importi in dollari americani (USD) 

In virtù dell’articolo 12 capoverso 2 LSAI in combinato disposto con l’articolo 30 OSAIn, l’AFC stabilisce sempre a fine ottobre di ciascun anno, con effetto al 1° gennaio del successivo anno civile rilevante o di un altro adeguato periodo di rendicontazione, il rapporto USD/CHF per la conversione in CHF degli importi in USD indicati nell’accordo applicabile e nelle disposizioni alternative del commentario dell’OCSE relativo allo SCC. L’AFC adegua il rapporto USD/CHF sempre a fine ottobre di ciascun anno se, con riferimento al valore di fine ottobre dell’anno in corso, il tasso di conversione che ha stabilito si scosta di oltre il 10 per cento dal tasso dell’anno precedente. 

Attualmente il rapporto tra USD e CHF è di 1:1.

Ulteriori precisazioni sono disponibili nelle domande e risposte trattate dal Comitato di specialisti qualificati SAI.

La direttiva tecnica descrive e specifica i requisiti che devono essere rispettati dagli istituti finanziari svizzeri per la trasmissione dei dati.

Direttiva tecnica (PDF, 1 MB, 13.04.2018)Standard per lo scambio automatico di informazioni relative a conti finanziari


Ultima modifica 13.11.2017

Inizio pagina

https://www.estv.admin.ch/content/estv/it/home/internationales-steuerrecht/fachinformationen/aia/publikationen/wegleitung.html