Controllo IVA

Si è annunciato presso di voi un'esperta fiscale o un esperto fiscale dell'IVA?Oppure prevedete che prossimamente verrà effettuato un controllo presso di voi? Le seguenti informazioni hanno lo scopo di spiegarvi lo svolgimento di un controllo IVA.

Per osservare il principio della parità di trattamento e per facilitare la lettura del testo è indicata di regola la forma femminile (esperta fiscale IVA); le informazioni valgono ovviamente anche per i colleghi uomini.

Perché sono necessari controlli?

L'IVA è un'imposta di autotassazione. Questo sistema evidenzia, da un lato, la fiducia riposta dall'autorità nella singola azienda e, dall’altro, garantisce la riscossione efficiente ed economica dell’imposta, con un gettito corrispondente a circa un terzo del bilancio della Confederazione.

L’articolo 78 della legge federale concernente l’imposta sul valore aggiunto (LIVA) conferisce all’AFC il diritto di effettuare controlli presso i contribuenti. Questi controlli contribuiscono all’equo trattamento dei contribuenti e servono anche all'informazione sull'applicazione corretta delle disposizioni fiscali e al rilevamento efficace delle cifre d'affari e delle imposte precedenti.

Numerose reazioni da parte delle aziende evidenziano che un esame della contabilità effettuato secondo altri criteri è considerato positivo e costruttivo.

Ultima modifica 23.07.2015

Inizio pagina

https://www.estv.admin.ch/content/estv/it/home/mehrwertsteuer/fachinformationen/mwst-kontrolle.html