Numero d’identificazione delle imprese (IDI)

Sostituzione del numero IVA a sei cifre con il numero d’identificazione delle imprese (IDI) con il complemento IDI “IVA”

La legge federale sul numero d’identificazione delle imprese (LIDI) è entrata in vigore il 1° gennaio 2011. A ogni impresa con sede in Svizzera è stato attribuito un numero unico d'identificazione. L'IDI con il complemento IDI “IVA” sostituisce il vecchio numero IVA a sei cifre. La Divisione principale dell'IVA e l'Ufficio federale di statistica UST hanno informato i contribuenti in una lettera comune.

Per le imprese, l'iscrizione nel registro ufficiale IDI dell'UST è gratuito.

  • Qual è il formato del mio nuovo numero IVA?
    Il mio nuovo numero IVA riprende il numero IDI con il complemento IDI "IVA". A partire dal 2014, il formato del nuovo numero IVA è il seguente : CHE-123.456.789 IVA.

    L’estensione può essere fatta anche in lingua francese (TVA) o in lingua tedesca (MWST). Per contro l’abbreviazione inglese (VAT) non è autorizzata.

  • Quando dovrò adattare il mio numero IVA?
    Fino alla fine del 2013 la DP IVA attribuirà ancora il numero IVA a sei cifre (che sarà nuovamente chiamato numero di referenza). Dalla metà 2011 e alla fine 2013 riceverete quindi (e potrete utilizzare) ambedue i numeri, indifferentemente (CHE-123.456.789 IVA e IVA 799 000).

    Per evitare costi supplementari vi consigliamo di integrare gli adattamenti causati dall’IDI concernenti la vostra impresa (informatica, fatture o altri giustificativi) nella vostra pianificazione 2012-2013. Dal 2014 solo il nuovo numero IVA è valevole.

  • Formulazione del numero IVA e deduzione dell’imposta precedente
    Il contribuente destinatario di una prestazione che ha ricevuto una fattura contenente un numero IVA formulato differentemente da quello valevole indicato poc’anzi è ciò nonostante autorizzato a dedurre l’imposta precedente, ammesso che siamo adempite le condizioni noverate negli articoli 28 a 33 LIVA.
    Esempi di altre formulazioni:
    - N.IVA : CHE-123.456.789
    - N.IVA : CHE123456789
    - CHE123456789IVA (o TVA, MWST, VAT)
    - CHE 123 456 789 IVA (o TVA, MWST, VAT)
    - N.IVA : 123.456.789

Per qualsiasi altra domanda concernente l' IDI non direttamente legata all'IVA, vi invitiamo a rivolgervi al gruppo IDI dell'UST.

Numero IVA intracomunitario

Pur essendo abbreviati alla stessa maniera in lingua tedesca (UID), il numero d’identificazione delle imprese (IDI) attribuito in Svizzera e il numero di identificazione IVA attribuito nell’UE non hanno alcun rapporto tra loro.

Il numero di identificazione IVA dell’UE è richiesto unicamente per le prestazioni intracomunitarie, ossia in caso di forniture (cessione) di beni da uno Stato dell’UE a un altro Stato dell’UE o di prestazioni di servizi a un destinatario con sede in un altro Stato dell’UE. Per poter effettuare tali prestazioni in esenzione d’imposta, il cliente rende noto al suo fornitore o prestatore di servizi il proprio numero di identificazione IVA.

Le imprese con sede in Svizzera che non effettuano prestazioni nell’UE non dispongono di un numero di identificazione IVA. Non necessitano nemmeno di un simile numero, poiché le imprese con sede nell’UE possono fornire beni in Svizzera o effettuare prestazioni di servizi a un destinatario in Svizzera in esenzione d’imposta, senza ottenere dal cliente il numero di identificazione IVA (art. 146 della direttiva 2006/112/CE del Consiglio del 28 novembre 2006 relativa al sistema comune d’imposta sul valore aggiunto).

Ultima modifica 01.03.2018

Inizio pagina

https://www.estv.admin.ch/content/estv/it/home/mehrwertsteuer/fachinformationen/steuerpflicht/unternehmens-identifikationsnummer--uid-.html