Informazioni specifiche

Dal 1° gennaio 2019, il canone radiotelevisivo è addebitato alle economie private e alle imprese indipendentemente dal possesso o meno di apparecchi di ricezione e ha sostituito il canone dipendente dal possesso di un apparecchio di ricezione, valevole fino al 31 dicembre 2018. Sono assoggettate al canone (RS 784.40) le imprese (con sede, domicilio o stabilimento d’impresa in Svizzera) che sono iscritte nel registro dei contribuenti IVA e realizzano una cifra d’affari annua complessiva a livello mondiale di almeno 500 000 franchi (IVA esclusa). A partire dal periodo di riscossione 2021 le società semplici non sono più considerate imprese e non sono pertanto assoggettate al canone. Le imprese assoggettate al canone ricevono automaticamente una fattura annua dall’Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC).

Il canone radiotelevisivo per le imprese si basa sulla cifra d’affari annua complessiva (IVA esclusa) che un’impresa ha dichiarato all’AFC nel rendiconto IVA. La tariffa del canone per le imprese valevole dal 1° gennaio 2021 comprende 18 (e non più 6) categorie tariffarie. Le imprese con una cifra d’affari annua inferiore a 500 000 franchi sono esentate dal pagamento del canone.

 

Ultima modifica 21.12.2020

Inizio pagina

https://www.estv.admin.ch/content/estv/it/home/mehrwertsteuer/rtvua/fachinformationen.html